Come un romanzo

Tra le cose che mi fanno paura ci sono le chiese; non tutte, ma alcune mi inquietano. Forse perchè sono particolarmente buie, forse perchè si sente odore di incenso, forse perchè hanno un’aria carica di dolore e di oppressione, non so spiegarlo, ma può capitare che varchi la soglia e mi senta a disagio. La … More Come un romanzo

Cosa ti manca?

In un torrido primo pomeriggio di luglio mi fermo a pranzo a Trastevere in un ristorante dove ero stata due o tre mesi prima e dove le insalate sono sfiziose, la focaccia buona, i tavoli all’aperto sono su una strada poco transitata e spesso ci spira una lieve brezza. Sembra la sosta perfetta tra il … More Cosa ti manca?

Scrivi

Potrei parlare dei libri che ho letto in questi mesi o dei luoghi che ho visitato, ma non mi va. Potrei raccontare di come sono andata su e giù per la mia città scattando foto o rovistando tra le bancarelle di Porta Portese nelle afose mattine estive per poi dar vita ai progetti che avevo … More Scrivi

Kent Haruf

Kent Haruf non è stato un autore prolifico e come se non bastasse in Italia sono stati tradotti solo quattro dei suoi sei romanzi. Benedizione, Canto della pianura e Crepuscolo fanno parte della cosiddetta Trilogia della pianura ma non è così intuitivo sceglierne la sequenza, io stessa ho chiesto come avrei dovuto leggerli e la stessa … More Kent Haruf

Il condominio

Due o tre settimane fa la timeline di Facebook mi propone la foto pubblicata da un amico: si vedono solo due libri. Uno è “Và, metti una sentinella” di Harper Lee che ho già ma non ho ancora letto, l’altro invece è “Il condominio” di J.G. Ballard e non ne so niente. La sinossi mi … More Il condominio

Mettete a sede

Quando sono arrivata a Roma ho faticato ad abituarmi alla pausa caffè di metà mattina al bar. Il primo lavoro che ho trovato non conta, erano schiavisti e me ne sono andata dopo due settimane. Nel secondo invece ho avuto problemi perchè proprio non ce la facevo a scendere al bar. L’orario era elastico e … More Mettete a sede

de Chirico’s calling

All’ennesimo trasloco, in una casa minuscola per giunta, mi sono portata dietro solo alcuni dei libri da leggere che già avevo. Da quella casa ho poi traslocato e l’attuale è poco più grande, resta però il fatto che qui con me ho solo i libri accumulati negli ultimi quattro anni. I libri sono tutti disposti … More de Chirico’s calling

Perdersi a Roma

Trovo inaccettabile svegliarmi di sabato mattina stanca morta e con la testa in panne. Non resta che darmi ad uno dei miei nuovi passatempi, salire e scendere dagli autobus a caso, che è un modo per conoscere luoghi in cui forse non andrei mai. Esco di casa e mi metto all’intersezione di due strade, da … More Perdersi a Roma