Historia de un amor

Camminando tra il Colosseo e Piazza Venezia trovi imbonitori, venditori ambulanti, musicisti. Uno ogni venti, trenta metri. Capita così camminando per una qualunque via del centro storico di Roma, tanto che dopo un po’ non li vedi nemmeno più. Sono troppi, spesso improvvisati. Finchè l’altro giorno, quasi alla fine di via dei Fori imperiali, passiamo di fianco ad un signore che suona e canta seduto su una piccola sedia pieghevole. La musica è piacevole, lo guardo con la coda dell’occhio. Passo oltre, mi fermo, mi volto, lo guardo per qualche secondo e sentenzio “Questo è un uomo davvero libero”.
Non resta che tornare sui nostri passi e fermarci ad ascoltarlo. Parliamo e ci dice in quante lingue canta, che conosce canzoni haitiane e tedesche, ce le accenna. Ci racconta che parla il serbo-croato perchè quella che fu sua moglie proveniva da quelle terre. Ci dice che è nato in Emilia Romagna ma che ad un anno di vita si è trasferito in Puglia, ci racconta di quanto ha poi viaggiato, dei luoghi che ha visitato, delle persone che ha incontrato. Di come, una volta rimasto vedevo, si sia ripiegato su se stesso ed ammalato girando tutti gli ospedali della capitale. 20161001_122325Finchè un giorno a quasi 70 anni, seduto al tavolino di un bar, ha dato ascolto alla musica che gli sgorgava da dentro e si è detto “Vuoi cantare? E allora fallo, coglione!”. E così si è comprato gli strumenti, la sua piccola sedia pieghevole ed ha iniziato a cantare per strada.
Mentre parla gli brillano gli occhi, il sorriso gli va da orecchio a orecchio, emana quella gioia di vivere che molti ventenni non hanno. Ci chiede di cantare assieme a lui o di ballare. E no, non mi sembra il caso. Però mi avvicino ancora di più e canticchio  la canzone che mi dedica. Applaudo forte, ancora più forte. Ed altre persone si fermano.
Ha il permesso per un anno come artista di strada ed io tornerò sicuramente ad ascoltarlo ed a parlare con lui. Magari con una bottiglia di birra per uno.

 

 

Annunci

45 thoughts on “Historia de un amor

  1. Oooh appena mi volto un attimo un post nuovo e millemila messaggi…

    Dunque: ora posso iniziare 5 indagini romane per Rocco Schiavone. Ci tenevo a fartelo sapere, prima di aprirlo.

    Io sbrodolo sempre un bel po’ di fronte agli artisti di strada. Poi se mai incontrassi gente così…
    Roger Ridley

    Mi piace

          1. No, manco ho iniziato ancora!
            È solo che da un po’ qualunque cosa io legga, a parte i fumetti (conosci Julia?), dopo 5 righe sbam!
            Microsonno, poi ricomincio.

            Si pure coi tuoi thread. Paro paro.

            Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...