L’isola che non c’è

Posso essere stanca, indaffarata, annoiata oppure avvolta da una pigrizia totale, ma ci sono cose a cui proprio non riesco a dire di no. Una di queste è girare in scooter o Vespa per Roma. Se poi l’idea è quella di andare a scoprire gli angoli meno conosciuti della città facendo scegliere a me il percorso, l’invito diventa un canto di sirena.

20160811_193128.jpg

Ed è così che alle 19.30, nell’ora in cui la città è avvolta dalla luce più bella, mi presento all’appuntamento, con le mie guide preferite alla mano, quelle scritte da Marco Lodoli. Indico più o meno il percorso che vorrei fare e partiamo.

Abbiamo girato da Monteverde ai Fori Imperiali, passando da Trastevere, Piazza Venezia, i lungotevere, San Pietro, Piramide e via e via e via.Tutto questo per raggiungere prima un aperitivo, poi una cena ed infine un dopocena ed i post-it che avevo messo sui librini non sono serviti a nulla, perchè di quello che dovevamo vedere non abbiamo visto niente.

Vatte a fida’.

 

Annunci

16 thoughts on “L’isola che non c’è

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...