Bruscolini

Quando arrivi  a Roma uno dei luoghi che ti consigliano di visitare è il Ghetto e ti consigliano anche di mangiare da Giggetto (scritto proprio con due G) al portico di Ottavia. Quando sei diventato un abitante esperto allora ti consigliano di andare da Boccione, sempre al Ghetto, e di provare la crostata di ricotta e visciole; buona, per carità, ma a Roma ne ho mangiate di meglio. Quello che nessuno ti dice è che da Boccione bisogna comprare i bruscolini appena sfornati e pieni di sale, anzi, con delle montagnole di sale.

I bruscolini per noi toscani sono cose piccole, si va dal bruscolino che ti entra in un occhio agli spiccioli. Qui a Roma sono i semi di zucca.

Ecco, se andate da Boccione al Ghetto comprate i semi di zucca che più sono abbrustoliti e salati e più son buoni.

E lasciate perdere Giggetto, non ne vale la pena.

20150917_121145

Annunci

8 thoughts on “Bruscolini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...